Procedure in caso di Emergenza Meteo-Idrologica

A seguito dell'approvazione della Delibera Regionale n° 1057 del 5 ottobre 2015, la Regione Liguria ha introdotto, a partire dal 25 ottobre 2015, la NUOVA classificazione per le ALLERTE in base ai codici colori: GIALLO, ARANCIONE E ROSSO.

Il Sindaco di Genova con Ordinanza n° 376 del 27/10/2015 avente per oggetto "Misure di sicurezza e tutela della pubblica incolumità attivare in caso di emergenza meteo-idrologica relativa ai servizi educativi, alle scuole di ogni ordine e grado" stabilisce l'entrata in vigore di tutte le misure di prevenzione previste dal Piano Comunale di Emergenza. In particolare per le scuole di ogni ordine e grado, publiche e private, nel territorio comunale, sono previste le seguenti misure:

ALLERTA GIALLA Fenomeni significativi

La nostra scuola è APERTA e le lezioni si svolgono regolarmente secondo il normale orario giornaliero. Si osservano le norme comportamentali previste dal Piano di Emergenza.

ALLERTA ARANCIONE Fenomeni intensi

La scuola sarà regolarmente APERTA e le lezioni si svolgeranno regolarmente secondo il normale orario scolastico. In caso di Allerta Arancione però non sarà possibile per le Sezioni/Classi uscire dall'edificio scolastico per visite e/o laboratori e/o spettacoli teatrali e/o gite programmate e/o già calendarizzate. Si osservano le norme di comportamento di protezione previste dal Piano Interno di Emergenza.

ALLERTA ROSSA Fenomeni molto intensi

  • In caso di Allerta Rossa emesso dalla Protezione Civile della Regione Liguria, prima dell'apertura delle Scuole, tutte le scuole di ogni ordine e grado resteranno CHIUSE e le famiglie non potranno mandare i figli a scuola. 
  • nel caso l'Allerta Rossa scattasse in un momento successivo all'ingresso a scuola degli alunni tutte le persone presenti nell'edificio (alunni, docenti, personale e genitori) devono rimanere a Scuola sino a quando il C.O.C. (Comitato Operativo Comunale) comunicherà cessato pericolo. Gli alunni pertanto potranno uscire da scuola solamente al termine del cessato pericolo diramato dal C.O.C. e solamente se prelevati da un genitore o da persona delegata. Nessuna deroga sarà consentita né autorizzata.